Allegati

Risk management e rischio clinico nelle organizzazioni sanitarie

a.a. 2007-2008

 

Destinatari

Il corso è rivolto a tutti coloro che all'interno delle strutture sanitarie, sia esse pubbliche o private, si occupano di attività di gestione del rischio, in particolare operatori e responsabili di:
- Uffici Qualità e Sviluppo Organizzativo
- Medicina Legale
- Direzioni Sanitarie
- Responsabili medici e infermieristici

 

Sbocchi professionali

Le nuove normative e l'evoluzione tecnologica avvenute in questi anni nel sistema sanitario hanno cambiato le modalità di cura dei pazienti e, più in generale, il modo stesso di erogare i servizi all'interno delle strutture ospedalierie. La valutazione del rischio si concentra anche su aspetti clinici e aspetti tecnico-ingegneristici, determinanti per la sicurezza del paziente.
Il corso si propone di fornire ai partecipanti un quadro di riferimento sistematico e completo sulla gestione di tali rischi in ambito sanitario.

 

Programma

- Gestione del rischio: esperienze europee

- International patient safety goal, patient safety solution

- Gestione degli eventi sentinella

- Sicurezza in sala operatoria

- Un approccio sistematico alla riduzione del rischio: il piano qualità e sicurezza del paziente

- La sicurezza nel sistema di gestione dei farmaci

- La gestione del rischio in mabito oncologico

- La gestione dei gas medicali

- Il rischio biologico

- Il rischio d'incendio

- Il rischio chimico

- Il rischio elettrico e da radiazione

- Il rischio strutturale

- Testimonianze

 

Fondi interprofessionali

Cineas è organizzato per offrire alle aziende la fornitura dei servizi inerenti la formazione finanziata (presentazione, gestione e rendicontazione dei piani formativi erogati) in conformità agli Avvisi FBA/FONDIR.

Per ulteriori informazioni: http://www.cineas.it/index.php?pag=504

 

Patrocini e contributi

In partnership con PROGEA.

 

Cineas si riserva la facoltà di disdire il corso nell’eventualità in cui non si raggiunga il numero minimo dei partecipanti e di restituire l’intera quota di iscrizione.