Calendario eventi

« Settembre 2017 »

D L M M G V S
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Newsletter

Contattaci

Un nuovo strumento per verificare direttamente le competenze dei professionisti: gli Open Badge.

Open Badges LogoCome gli open badge possono aiutare a valorizzare le competenze dei candidati e come aiutano le aziende a trovare i professionisti di cui hanno bisogno?
Abitualmente le competenze sono attestate all'interno dei titoli di studio, oppure vengono dedotte dalla partecipazione a eventi formativi di cui si possiede un attestato, lasciando scoperta un'ampissima parte di competenze sviluppate on the job o in altri contesti non formali.
Alle aziende però interessa che la persona sia in grado di svolgere determinati compiti e consultare il programma dei corsi a cui ha partecipato costituisce un overhead indesiderato che porta comunque a un quadro non completo. Gli Open Badge sono uno strumento per rappresentare e verificare direttamente le competenze, esponendo sì le esperienze formative che le hanno originate e i criteri con cui sono state verificate, ma come attributi dell'informazione centrale: una persona possiede una (o più) competenze e questo è dichiarato da un'istituzione che ha potuto verificarlo.


Quale è l'obiettivo? LinkedIn e il CV non bastano più?
Il curriculum, così come LinkedIn, contiene essenzialmente delle auto-narrazioni: la persona dichiara le proprie qualità al potenziale datore di lavoro, senza conferme esterne. LinkedIn ha cercato di risolvere il problema introducendo le conferme da parte dei pari, ma sappiamo che spesso queste indicano più dei buoni rapporti personali che una reale conferma di competenza da parte di persone in grado di valutarla.
Con l'Open Badge è un'istituzione - un formatore come CINEAS o un'altra azienda - che ufficialmente riconosce una competenza al learner. Si tratta di un atto più formale di quel che accade su LinkedIn, ma meno formale e più accessibile e flessibile dell'emissione di un titolo di studio. Con gli Open Badge formatori e aziende che sono stati testimoni della competenza di una persona entrano nel suo curriculum come testimoni di quanto la persona dichiara di se stesso, aumentandone il livello di trust.


Chi sono i destinatari di questo servizio?
I primi motori dell'ecosistema degli Open Badge sono le organizzazioni in grado di riconoscere competenze: per questi il vantaggio è di far circolare il proprio nome insieme alle competenze che contribuiscono a sviluppare. Ovviamente è uno strumento utile per i formatori, ma anche per aziende di altro tipo che sono sempre depositarie e spesso prime creatrici competenze altamente specializzate. Definendo i propri set di competenze e dando il proprio endorsement a quelle di altre aziende e dei formatori, inoltre, le aziende ottengono di poter usare tali sistemi di Badge per gestire le progressioni di carriera interne in maniera consapevole e trasparente e per dare prova a partner e clienti del livello di competenza dei propri collaboratori.
Questa utilità ricade poi sul learner, che in tutti i momenti della propria vita formativa - durante lo studio, nelle diverse esperienze lavorative, nel tempo libero - ottiene competenze valorizzate da Badge che rimangono un suo patrimonio personale.

 

<< torna alla lista