Corporate financial risk management

 

Destinatari

I mercati finanziari rappresentano una fonte di grandi opportunità per il sistema delle imprese, ma anche di grande rischio. La complessità e la turbolenza che li caratterizza sono crescenti e questo espone chi vi assume delle esposizioni a rischi sempre più rilevanti. Le imprese,
infatti, e non solo quelle grandi, cercano sui mercati finanziari risposte sempre più frequenti sia per le problematiche di capital raising sia, e di conseguenza, per le necessità di financial risk management.
Ma questa crescente esposizione richiede all’interno dell’impresa una valutazione e un continuo monitoraggio delle posizioni. Sono necessarie, quindi, professionalità avanzate per definire, misurare, controllare e ottimizzare i diversi rischi finanziari assunti nel raggiungimento degli obiettivi aziendali. Le decisioni aziendali richiedono, infatti, un’attenta valutazione di tali rischi per calibrare correttamente il fabbisogno di capitale e determinare l’effettiva redditività da esse derivanti.
In questo contesto il Corporate financial risk management si pone l’obiettivo di lavorare sulla costruzione di un set di approcci e strumenti che consentano di identificare e misurare tutti i fattori di rischio finanziario che gravano sulla gestione delle imprese e, in ultima analisi,
sul loro valore, offrendo soluzioni operative finalizzate a identificarne le principali modalità di mitigazione, copertura e trasferimento.
Il corso avanzato di Corporate financial risk management vuole formare dei professionisti che, inseriti all’interno della struttura aziendale, supportino dal punto di vista strategico, metodologico ed organizzativo il sistema delle decisioni aziendali e le implicazioni che queste hanno sul capitale, sulla redditività e, quindi, sul valore dell’impresa.
Il Corporate financial risk management è principalmente un corso post-experience. È orientato a rafforzare ed estendere le competenze di financial risk management per operatori di impresa che dovranno essere impegnati in misurazione, monitoraggio e reporting dei rischi, che sono addetti alle funzioni di finanza e controllo e di tesoreria, ispettorato e controlli interni, per analisti finanziari e per operatori di internal auditing. Tra i partecipanti potranno essere ammessi coloro che, lavorando per istituzioni finanziarie o per società informatiche e di consulenza
aziendale, vorranno approfondire la comprensione di come le imprese gestiscono o dovrebbero gestire i rischi finanziari.
Alcuni posti potranno essere destinati a giovani neolaureati purché caratterizzati da forte motivazione e alto potenziale di crescita, elementi che verranno validati da un assessment iniziale..

 

Sbocchi professionali

La formazione che il Corporate financial risk management offre ha uno sbocco principale che è quello del mondo corporate, all’interno di direzioni finanziarie o più in generale come professionisti d’impresa specializzati nel controllo e gestione dei rischi finanziari.

Inoltre, rilevanti, anche per le novità introdotte dalla revisione delle normative di Vigilanza, sono gli sbocchi nei settori bancario e assicurativo, nella identificazione e misurazione dei rischi dell’impresa oppure nelle società di consulenza e informatiche, per supportare le aziende nella progettazione e nell’implementazione di progetti e sistemi di misurazione e gestione dei rischi finanziari.

 

Programma

PARTE PRIMA
Fondamenti per il financial risk management
Fondamenti di matematica finanziaria e analisi quantitativa:
• Time value of money
• Duration e convexity
• Fondamenti di statistica e calcolo delle probabilità
• Analisi di correlazione e regressione
• Metodi di simulazione e Montecarlo
• Metodologie VaR
• Modelli econometrici per le scelte finanziarie
Fondamenti di teoria della finanza e strumenti dei mercati dei capitali:
• Titoli a reddito fisso
• Cartolarizzazioni
• Titoli azionari e obbligazioni convertibili
• Strumenti monetari
• Derivatives
• Cambi e commodities
Accounting:
• Analisi e indicatori economico-finanziari dell'impresa
• Le informazioni rilevanti per le valutazioni finanziarie
Misurazione del valore:
• Principi e modelli di valutazione aziendale
• L'EVA
• Le metodologie di stima del costo del capitale
• Il metodo delle opzioni reali
Controllo dei rischi in azienda: la struttura organizzativa e i modelli di corporate governance:
• Ruoli e responsabilità del consiglio d'amministrazione e dell'alta direzione
• Collegio sindacale e revisori esterni
• Gli obblighi normativi
• Le autorità di vigilanza
• Missione e funzioni aziendali controllo dei rischi
• Il sistema di controllo interno

PARTE SECONDA
Rischi, misurazione, gestione
I principi generali di financial risk management:
• Obiettivi
• Strumenti
• Standard internazionali di comportamento nella gestione dei rischi
Il rischio di mercato:
• Misurazione
• Gestione (benchmark, strumenti finanziari, copertura)
• Rischio paese
Il rischio di liquidità & ALM:
• Identificazione
• Misurazione
• Gestione e controllo (strumenti, banche e capitale)
Il rischio di credito:
• Identificazione (insolvenza, esposizione, perdita,
concentrazione)
• Misurazione: i diversi approcci (scoring e rating, correlazione)
• Gestione: selezione dei rischi, definizione e monitoraggio limiti
I profili fiscali, legali e contabili dei rischi:
• La tassazione d'impresa e rischio fiscale
• Il rischio legale: caratteristiche e requisiti generali d'applicazione dei contratti dell'impresa
• Il trattamento contabile degli strumenti finanziari: lo IAS 39
Il rischio operativo:
• Identificazione e classificazione
• Misurazione
• Gestione (mitigazione, disaster recovery, crisis management)
Il capitale a rischio:
• Misurazione
• Redditività corretta per il rischio
• Ottimizzazione e allocazione
Soluzioni organizzative per il Financial Risk Management:
• I processi chiave
• Architettura informatica per la gestione dei rischi
• I tools di supporto

 

Durante la fase formativa, gli allievi avranno modo di operare direttamente sul campo attraverso lo studio di casi pratici, visite in strutture e aziende con testimonianze di imprenditori e manager, workshop e convegni su temi specifici: tutti elementi in grado di fornire un adeguato bagaglio di competenze utili e necessarie per operare con successo nel settore.

La formazione in aula è svolta da una faculty qualificata di docenti con importanti esperienze a livello di executive education provenienti dal mondo universitario, dalla consulenza e dalle aziende.