Nel 2022 il settore delle costruzioni si è riavvicinato ai picchi di quantità del 2007, qualcosa che solo nel 2019 si pensava impensabile; stiamo parlando di valori deflazionati non di valori correnti.

Se poi consideriamo il livello dell’inflazione raggiunto, le costruzioni del 2022 costano il 15/20% in più di quanto costavano nel 2019 secondo le fonti ufficiali, il 25/30% secondo le analisi del CRESME. A valori correnti gli investimenti in costruzioni nel 2019 valevano 141 miliardi di euro; nel 2022, 232 miliardi, 91 miliardi in più.

Sono questi alcuni dei risultati presentati nel corso del convegno annuale organizzato da CRESME -Centro ricerche economiche sociologiche e di mercato per l’edilizia – per presentare il proprio rapporto congiunturale e previsionale e, contestualmente, per celebrare i suoi 60 anni di attività.

Quantità e prezzo hanno determinato due anni eccezionali di crescita delle costruzioni con tassi da anni ’60, trainati da incentivi fiscali per la ristrutturazione e dalle opere pubbliche. Ma anche le nuove costruzioni residenziali sono cresciute e quelle non residenziali.

La nuova fase che stiamo vivendo riporta sul mercato il tema dell’inflazione e dei tassi di interesse: cosa succederà nei prossimi due anni – dopo sanzioni, pandemia, guerra energetica, inflazione, nuovi assetti geopolitici, la guerra nell’est Europa – e come questo sta incidendo e inciderà sul mercato delle costruzioni e dell’immobiliare, sulla domanda abitativa e sugli oneri bancari e assicurativi è un altro dei temi chiave da affrontare.

Cineas e CRESME collaborano da diversi anni alla realizzazione e diffusione del modello di stima dei costi di costruzione in edilizia residenziale ed industriale. Nell’attuale congiuntura economica si tratta di uno strumento particolarmente utile – per il settore assicurativo – per l’aggiornamento delle somme assicurate nell’ottica del mantenimento dell’appropriatezza dei contratti assicurativi property degli edifici.

Il software di interrogazione del modello estimativo – attualmente disponibile per gli utenti abbonati – considera le seguenti tipologie edilizie: edifici civili, gli uffici, le strutture alberghiere e gli edifici in legno con valori economici aggiornati al 2022 (gli aggiornamenti vengono effettuati trimestralmente).

PECULIARITÀ DEL SOFTWARE CINEAS-CRESME

  1. Tipologie costruttive di riferimento: alle esistenti destinazioni d’uso residenziali (monofamiliare, bifamiliare, schiera, palazzina estensiva, edifici intensivo) e industriale, sono state affiancate le tipologie per uffici e per alberghi;
  2. Adeguamento ai più innovativi standard tecnologici e costruttivi: monitoraggio continuo delle norme antisismiche e finalizzate all’efficienza energetica, con la conseguente introduzione di modalità costruttive e impiantistiche per il rispetto della normativa e della sicurezza e comfort degli utilizzatori.
  3. Aggiornamento nuovi materiali/dimensioni e relativi prezzi: le modifiche delle modalità costruttive hanno comportato l’impiego di materiali e sistemi poco diffusi fino a qualche anno fa (per esempio i sistemi cappotto, oppure gli spessori degli isolamenti o gli infissi a taglio termico, ecc.). Vengono, pertanto, tempestivamente adeguati i computi metrici estimativi;
  4. Aggiornamento, perfezionamento e integrazione dei coefficienti di diversificazione: la più recenti mappature della sismicità del suolo, le dinamiche territoriali delle retribuzioni della forza lavoro hanno rendono necessario l’aggiornamento dei coefficienti territoriali anche introducendo la relazione con le caratteristiche costruttive degli edifici;
  5. Aggiornamento costante dell’applicativo informatico: viene rinnovata la piattaforma informatica in modo da evitare la vulnerabilità alle modifiche frequenti effettuate dai vari browser.
  6. Prestazioni dell’applicativo web: la schermata di inserimento dei dati viene resa periodicamente più funzionale alle esigenze dell’utente. È possibile visualizzare nella stampa del report la data dell’interrogazione e su richiesta si può inserire il logo dell’organizzazione.

L’applicativo Cineas-Cresme è disponibile – su abbonamento – sul sito internet Cineas al seguente http://cresme.cineas.it

Per informazioni sull’attivazione e sui costi è possibile rivolgersi ai seguenti contatti:
indirizzo e-mail [email protected];
numero di telefono 02 3663 5000.