Allegati

Valutazione dei danni da evento idrogeologico

a.a. 2006-2007

 

Destinatari

Il corso è rivolto a periti assicurativi che vogliano affrontare questa problematica sia da un punto di vista organizzativo sia da quello della valutazione e liquidazione dei danni. I posti disponibili sono circa 100 per ogni edizione.

 

Sbocchi professionali

Il corso si propone di far rientrare nelle Procedure della Protezione Civile un elenco di periti assicurativi che lavorino fianco a fianco con i rilevatori del DPC per la valutazione dei danni da Calamità Naturali, indipendentemente dall’esistenza di garanzie assicurative.
La frequenza è obbligatoria ai fini del rilascio dell'attestato di partecipazione.

 

Programma

- Il rischio idraulico e la mappatura del rischio sul territorio

- L’esposizione al rischio e la vulnerabilità dei luoghi, dei manufatti e dei beni

- La frequenza degli eventi e l’analisi di eventi alluvionali recenti

- Gli interventi per le opere idrauliche del territorio:

  • permanenti e temporanei
  • strutturali e non
  • amministrativi

 

- Il riconoscimento dei danni alle strutture, ai servizi ed agli impianti causati da fenomeno alluvionale e l’esame delle tecniche di ripristino

- La valutazione dei danni ed i costi di ripristino e bonifica (computi metrici estimativi e costi degli interventi)

- La pianificazione di emergenza e la gestione delle emergenze

- La verifica speditiva del danno ed i programmi di interventi a seguito di eventi alluvionali

 

- Presentazione dei campi di applicazione delle tecniche di recupero

- Effetti meccanici e chimici delle alluvioni su fabbricati, apparecchiature meccaniche, elettriche, elettroniche e sulle diverse tipologie di merci

- Importanza di una corretta valutazione sull’opportunità o meno di proporre il salvataggio

- Prime misure di messa in sicurezza, bonifica; problematiche legate agli smaltimenti di rifiuti tossici

- Case histories:

  • sull’efficacia degli interventi e sulla minimizzazione del danno
  • collaborazione con gli assicurati per far ripartire le attività (danni indiretti)
  • i costi del recupero e le garanzie sugli interventi da parte delle società specializzate

 

- Illustrazione delle clausole contenute nelle garanzie assicurative e loro interpretazione

- Valutazione del nesso di causalità, dei limiti di indennizzo, dei valori allo stato d’uso

- Approccio metodologico ai danni da interruzione d’esercizio

- Problematiche riscontrate nella gestione dei sinistri da alluvioni (case histories)

- Quanto e come insistere con l’assicurato per effettuare gli interventi di recupero

- Aggravamento dei danno seguito del mancato tempestivo intervento

- Criteri omogenei per la valutazione delle preesistenze civili e industriali

- Discussione e confronto con i periti intervenuti

 

Fondi interprofessionali

Cineas è organizzato per offrire alle aziende la fornitura dei servizi inerenti la formazione finanziata (presentazione, gestione e rendicontazione dei piani formativi erogati) in conformità agli Avvisi FBA/FONDIR.

Per ulteriori informazioni: http://www.cineas.it/index.php?pag=504

 

Patrocini e contributi

In collaborazione con il Dipartimento della Protezione Civile con il Patrocinio di Aipai; Ania; Anpaird; Assit; Collegio Lombardo Periti, Esperti e Consulenti; Preas.

 

Cineas si riserva la facoltà di disdire il corso nell’eventualità in cui non si raggiunga il numero minimo dei partecipanti e di restituire l’intera quota di iscrizione.